1 aprile 2020

Coronavirus. Edi Rama dal basket a Premier dell’Albania

Sulla bocca e nel cuore di tutti, l’iniziativa del premier dell’Albania Edi  Rama ” ..Non siamo ricchi, ma neanche privi di memoria dei fratelli italiani che un tempo ci hanno salvati, ospitati, adottati”…  Lo ha detto accompagnando la partenza di un gruppo di infermieri per gli ospedali italiani, con un messaggio che non dimenticheremo tanto in fretta. Parole che hanno lasciato un segno profondo come dimostrazione di solidarietà e di amicizia, restituito dignità a un continente dove ognuno sembra pensare solo a se stesso, ma sempre pronto a stigmatizzare l’insensibilità altrui.

Edi Rama è un amico del basket, lo sport della vita, ex giocatore della nazionale albanese di pallacanestro.

Grazie Presidente. È una fase dell’umanità assolutamente inedita.